18 giugno 2014

La Fondazione Commercialistitaliani e Lista civica Italiana hanno firmato nel mese di maggio 2014 un protocollo di intesa volto a diffondere in Italia la conoscenza delle tematiche fiscali e a promuovere la riforma del sistema tributario. La collaborazione nasce dalla constatazione che entrambi gli enti tengono in grande considerazione i valori costituzionali della democrazia, il rispetto dei diritti umani, la solidarietà, l’equità e hanno inoltre una forte propensione alle iniziative sociali e politiche.

Questo accordo nasce nel momento opportuno considerato che la legge n. 23 dell’11 marzo 2014 delega al governo italiano la realizzazione di un nuovo sistema fiscale: in questo senso sia la Fondazione Commercialistitaliani che LCI si impegneranno affinché la riforma sia fatta secondo il dettato dell’Articolo 53 della Costituzione che stabilisce di reperire le risorse economiche per le spese pubblichein modo equo e progressivo.

I due enti prevedono inoltre di effettuare una attività congiunta di studio e ricerca scientifica finalizzata alla ottimizzazione della fiscalità.

La FondazioneCommercialistitaliani “al servizio dei cittadini”promuove la propria opinione in campo economico, tributario e sociale confrontandosi con il mondo politico ed economico a tutela della collettività per il bene comune. Attraverso un’attenta analisi della normativa e degli ambiti sociali di applicazione, la Fondazione si propone di garantire un rapporto tra fisco e contribuenti basato su principi inviolabili e precisi di equità e di rispetto, ponendo i due interlocutori sullo stesso piano di dialogo e facendo essa stessa da tramite, interloquendo direttamente con le istituzioni governative, politiche e sociali. Oltre a ciòla Fondazionepromuove e svolge attività di ricerca scientifica di particolare interesse economico e tributario, direttamente ovvero per il tramite di Università, Enti e Fondazioni o Istituzioni; la Fondazione organizza inoltre convegni, giornate di studio e seminari; promuove e realizza, anche per conto di altri soggetti, iniziative editoriali e multimediali (info su www.fondazioneci.it).

Lista Civica Italiana (LCI)ha scelto come slogan “Cittadini protagonisti” per indicare che il rinnovamento della politica in Italia é raggiungibile solo grazie ad un rinnovato impegno diretto di ogni cittadino/a; LCI promuove l’attuazione dei principi fondanti della Costituzione e una politica senza privilegi nè immunità che non deve diventare il lavoro della vita; promuove la redistribuzione della ricchezza e un tetto massimo al reddito attraverso una riforma radicale del sistema tributario in linea con gli articoli 2, 3 e 53 della Costituzione.
LCI si impegna per una modifica della legge elettorale che rispetti le minoranze e dia voce effettiva ai cittadini/e e per la riforma dei partiti, rendendoli democratici e trasparenti; promuove l’affiancamento della democrazia diretta (referendum confermativo, propositivo, quorum zero) alla democrazia rappresentativa affinché i cittadini/e possano esercitare la sovranità popolare. LCI ritiene infine infine indispensabile la riconversione ecologica dell’economia e la creazione di lavoro sostenibile (info su www.listacivicaitaliana.org).

Cerca