23 dic 2016. Una bella notizia prima di Natale per porgere a tutti auguri di Buone Feste!

Pubblichiamo il comunicato stampa degli amici di Iniziativa per più Democrazia – Initiative fur Mehr Demokratie:

 

La associazioni Iniziativa per Più Democrazia di Bolzano e Più Democrazia in Trentino hanno raggiunto il primo obiettivo che si erano preposte con la presentazione della petizione regionale per uniformare le norme sulla trasparenza dei comuni del Trentino-Alto Adige al resto d’Italia. Hanno infatti visto riconosciuto il diritto a presentare petizioni a livello regionale nonostante il regolamento interno del Consiglio non lo prevedesse esplicitamente.

Il presidente Widmann, nella comunicazione ufficiale inoltrata ai proponenti il 14 dicembre, ha informato i proponenti che è intenzione del consiglio ampliare la disciplina per garantire una degna trattazione alle petizioni popolari presentate al Consiglio regionale. Le associazioni colgono con soddisfazione la volontà di recepire le buone pratiche già in uso presso il Consiglio provinciale di Trento in ordine all’iter e alla rilevanza pubblica riservata alle petizioni.

Raggiunto questo primo obiettivo, le associazione, restando a disposizione della commissione competente per l’illustrazione del testo presentato il novembre scorso, attendono ulteriori aggiornamenti per quanto riguarda l’iter legislativo riservato alle richieste della petizione: uniformare le norme sulla trasparenza contenute nell’ordinamento regionale dei comuni al resto del Paese, assicurare una maggiore inclusione delle associazioni civiche locali nella valutazione dei piani della trasparenza e di prevenzione della corruzione e garantire la pubblicizzazione sul sito delle istituzioni regionali delle sanzioni applicate alle amministrazioni comunali inadempienti con riferimento agli obblighi di trasparenza.

Per ulteriori info:  info@dirdemdi.org    www.dirdemdi.org

 

Cerca