I PARAMETRI DELLA POLITICA VANNO AGGIORNATI!

 

Il 19 agosto 2014 è l’Overshoot Day (Giorno del superamento) ovvero il giorno in cui l’umanità ha finito di consumare le risorse che il nostro pianeta è capace di produrre in un anno in modo rinnovabile.

Lista civica italiana ritiene che la politica italiana dovrebbe smettere di utilizzare modelli economici adatti ai tempi in cui la popolazione era numericamente molto inferiore e con una capacità di impatto sull’ambiente molto più bassa.

 I tempi sono cambiati e – come ci ricorda il Global Footprint network – occorre imparare a vivere bene restando nei limiti del nostro unico pianeta.

In particolare il fatto che in soli 8 mesi abbiamo terminato le scorte di un anno deve far riflettere su alcuni punti:

  • i governi non possono continuare a fare interventi a pioggia per il rilancio del’economia. Questi devono essere pensati nel quadro della riconversione ecologica dell’economia e dell’obiettivo dell’indipendenza dal petrolio e dall’energia fossile e nucleare: basterebbe questa impostazione per creare centinaia di migliaia di posti di lavoro dotati di “senso” e per migliorare la bilancia dei pagamenti italiana evitando l’acquisto di energia dall’estero.

  • il tempo del profitto come unico paramentro di successo e della competitività é superato. Una società basata sulla solidarietà e la cooperazione, oltre ad essere più piacevole, é molto più capace di resistere alle avversità, spreca meno risorse e richiede meno energia per essere governata

  • le guerre non sono solo “negazione di ogni umanità” ma sono anche un vero e proprio “controsenso ambientale”. In un mondo caratterizzato dalla scarsità non si può continuare ad immobilizzare risorse per strumenti di morte che poi servono per distruggere preziosi manufatti la cui ricostruzione richiede ancora energia e risorse.

  • Tutti – a qualsiasi livello – sono chiamati a fare la loro parte per ridurre l’impatto sull’ambiente

 Lista civica italiana ritiene che anche in questa occasione, il proprio slogan “Cittadini protagonisti” sia di grande attualità e quindi sostiene la petizione lanciata da Rete civica italiana per chiedere al Ministero della sviluppo economico di promuovere la riparabilità degli oggetti e di scoraggiare l’ “usa e getta”: https://www.change.org/it/petizioni/ministro-per-lo-sviluppo-economico-fermare-l-usa-e-getta-promuovere-la-produzione-di-oggetti-riparabili

LCI invita i cittadini a mettere in pratica comportamenti più attenti all’ambiente e a fare pressione in tal senso sulle proprie amministrazioni comunali: differenziare meglio, usare la bicicletta e i mezzi pubblici, comprare da produttori a kilometro zero, creare gruppi di acquisto solidale, procurarsi energia con il sole.

 Per informazioni www.listacivicaitaliana.org . Roberto Brambilla 338 88 03 715

Tutto il materiale per l’Overshoot Day 2014 si trova su www.retecivicaitaliana.it

Cerca