skip to Main Content

COMUNICATO STAMPA del 3 giugno 2022

Dal 4 al 5 giugno LCI parteciperà a Eirenefest il festival del libro per la pace e la nonviolenza. Avremo un gazebo al Parco del Verano  a Roma perché vogliamo entrare in contatto con le associazioni impegnate per la pace e per la firma del trattato TPAN da parte dell’Italia. Vogliamo inoltre proporre di utilizzare meglio la politica che, così come la conosciamo, non è in grado di funzionare mentre invece, opportunamente corretta, potrebbe diventare uno strumento formidabile per perseguire la pace..

Lista Civica Italiana infatti ha sostenuto la nascita della Rete per la politicità sociale perché questa rete sta proponendo modalità completamente nuove di fare politica. Stiamo vivendo un periodo terribile e pericoloso; proprio la mancanza di una politica capace di ascoltare i popoli e non i gruppi di potere dispiega tutta la sua potenza disgregatrice.

Lista Civica Italiana ritiene che la pace si costruisce con la politica di alto profilo fatta preventivamente giorno per giorno con tenacia, capacità di ascolto e lungimiranza.

E’ venuto il momento di cambiare strategia. In piena pandemia, nel primo semestre del 2020, LCI ha promosso la formazione di un gruppo di studio riguardante proprio questo cambio di strategia; il risultato è descritto in un documento intitolato “Bozza di un’Arca per l’Italia”.

Dopo una analisi della situazione al 2020 e dei risultati ottenuti dai gruppi e dalle associazioni a prezzo di fatiche inenarrabili, il documento evidenzia che questi enti in generale lavorano “a valle” cercando di mettere pezze alle cattive politiche. Ora, se gli statuti dei gruppi e delle associazioni dichiarano la volontà di ottenere risultati concreti, se questi risultati non sono affatto proporzionali all’enorme quantità di energie profuse, perché continuare a lavorare “a valle” senza porsi l’obiettivo di “andare a monte”, all’origine dei problemi ovvero nei luoghi dove si fanno le leggi? Perché non impegnarsi per ideare una forza politica radicalmente nuova per regole, metodi e obiettivi?

Ha ancora senso voler stare lontani dalla politica? La politica è sempre e comunque “sporca”?

LCI pensa che chiunque si batta per migliorare il mondo debba assumersi la responsabilità della sua visione e trasformarla in proposta politica.

Crediamo che il percorso debba iniziare dalle liste civiche locali, dai gruppi per poi passare al livello regionale e poi nazionale. Non amiamo i leader salvifici o i padri padroni, crediamo nel lavoro collettivo fatto da persone che vogliono riappropriarsi del proprio futuro.

Non servono ingenti quantità di soldi: serve passione e una visione chiara del mondo e della società che si vorrebbero realizzare.

Ricordiamo che Eirenefest è un festival completamente autogestito dagli organizzatore su base volontaria. Poichè sappiamo bene quanto sia costoso fare queste iniziative pubblichiamo l’appello degli organizzatori e invitiamo tutti e tutte a fare una donazione per sostenere il festival.

Per capire le patologie della politica qui citate e le soluzioni: Documento sintetico

Per approfondire e restare in contatto: www.reteperlapoliticitasociale.org

 

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Back To Top
Cerca