Comunicato Stampa: 28 aprile "Alba" offuscata

Per Una Lista Civica Nazionale www.PerUnaListaCivicaNazionale.it Comunicato stampa - Alla cortese attenzione della Redazione – 30 aprile 2012 Assemblea del Nuovo soggetto politico di Firenze: una occasione perduta di confronto? Il progetto “Per una lista civica nazionale” (PLCN), che sta…

continua

Votazione 2

oggetto: Organizzazione evento fine maggio 2012. Votano gli Aderenti. →   apertura: domenica 15 aprile 2012 →   chiusura: martedì 24 aprile 2012 Se hai aderito ma per qualche motivo non hai ricevuto il modulo di votazione scrivi a PerUnaListaCivicaNazionale@gmail.com Come da…

continua

Aggiornamento N.5

Ciao!

Leggi con attenzione questi “Aggiornamenti”, perché contengono, in modo breve e sintetico, tutte le informazioni essenziali su questo progetto.

Il progetto continua la sua strada, diffondiamo questo grande sogno di cambiare l’Italia!

Invita i tuoi contatti ad aderire sul sito (CLICCA QUI).

News:

1) Per regolarizzare gli incontri ci sarà una riunione virtuale su skype tutti i mercoledì (ore 21.00). Chiunque voglia partecipare contatti il profilo skype “listacivicanazionale”; sarà in contemporanea attiva anche la chat dell’incontro.

continua

News: Facciamo luce su Enel

da: greenreport.it, 29 marzo 2012


Stamattina i membri di un nuovo Reparto investigazioni climatiche (Ric) di Greenpeace sono entrati in azione a Roma davanti alla sede centrale dell’Enel «Per denunciare gli impatti ambientali, climatici e sanitari dell’energia prodotta dall’azienda utilizzando il carbone».

Tre attivisti si sono calati dal tetto lungo la facciata dell’edificio e hanno aperto uno striscione di oltre 70 metri quadri con la scritta “Enel killer del clima” «Sul quale è rappresentata l’arma con la quale Enel commette molti dei suoi crimini ambientali: il carbone», hanno spiegato gli altri attivisti che transennavano l’ingresso dell’Enel per segnalare la “scena del crimine” e poi hanno consegnato ai vertici dell’azienda un “avviso di garanzia” nel quale si ipotizza il «Reato di grave danno ambientale, climatico e sanitario, reato di profitto indebito tramite danno sanitario e ambientale a persone ed ecosistemi. Con la sola centrale di Brindisi Enel scarica infatti sulla collettività danni ambientali e sanitari per 700 milioni di euro e ne intasca una cifra simile in profitti extra».

continua

News: Manifesto per un soggetto politico nuovo

Tratto da Il Fatto Quotidiano

Un manifesto “per un soggetto politico nuovo” e “per un’altra politica nelle forme e nelle passioni”. E’ la proposta avanzata da alcuni intellettuali per una nuova politica, che metta al bando “clientele e favori” e torni davvero al servizio dei cittadini-elettori. Di seguito il testo integrale del manifesto disponibile anche sul sito.

I firmatari sono Andrea Bagni, Paul Ginsborg, Claudio Giorno, Chiara Giunti, Alberto Lucarelli, Ugo Mattei, Nicoletta Pirotta, Marco Revelli, Massimo Torelli

 

continua

Aggiornamento N.4

Leggi con attenzione questi “Aggiornamenti”, perché contengono, in modo breve e sintetico, tutte le informazioni essenziali su questo progetto.

Il progetto continua la sua strada, diffondiamo questo grande sogno di cambiare l’Italia!

Invita i tuoi contatti ad aderire sul sito (CLICCA QUI).

News:

1) Per regolarizzare gli incontri ci sarà una riunione virtuale su skype tutti i mercoledì (ore 21.00). Chiunque voglia partecipare contatti il profilo skype “listacivicanazionale”; sarà in contemporanea attiva anche la chat dell’incontro.

continua

News: Sordidi sotterfugi

“Queste parole le ho scritte e pensate nel 2008, interpretando il sentimento non solo mio ma di tanti italiani.
Il testo per ora è mancante di musica, ma spero di rimediare al più presto.”

 

Paolo Giaro

 


continua

News: Liste civiche e società civile

tratto da: Il Fatto Quotidiano, 16 Marzo 2012

di Paolo Flores d’Arcais

“Tecnici” o non “tecnici”, tra un anno si vota. E ognuno di noi dovrà decidere se giocare il ruolo del cittadino attivo, quello del gregario portatore d’acqua, o rincantucciarsi nell’innocua protesta velleitaria. Ieri il direttore di questo giornale ha ricordato che l’effettiva rappresentatività degli attuali partiti oscilla tra il 4% e l’8%. Il che significa che un 92-96% dei cittadini non sarà rappresentato nel prossimo Parlamento, a meno che la società civile non sappia organizzarsi in prima persona. Quella del privilegio e dell’establishment, lo farà, con Monti, Passera e altri “tecnici” usciti dal cilindro. E quella che vuole un’Italia meno lontana dalla “giustizia e libertà” scritta nella nostra Costituzione, e viene perciò tacciata da quasi vent’anni di “giustizialismo” e di “estremismo”?

continua

Discussione: Evento Nazionale

Data apertura: 21 marzo 2012 Data chiusura: discussione aperta Oggetto: Organizzazione di un evento Nazionale copromosso con tutte le realtà (liste civiche e movimenti) che condividono Democrazia dal basso Distanza dai partiti Documenti:  Documenti Forum:  Forum votazione: numero: esito:

continua