skip to Main Content

Aggiornamento 10

News:

1) Incontro skype

Le riunioni di coordinamento nazionale sono state spostate al giovedì (si inizia alla ore 21.30 puntuali). Gli aderenti che vogliono partecipare contattino il profilo skype “listacivicanazionale”.


2) Riapertura dei termini per proporre un nome del nostro progetto

E’ stato pubblicato sul sito il comunicato del Gruppo di lavoro sul nome e sul simbolo. Sarà possibile inviare nuove proposte di nome entro le ore 24 ore di domenica 29 luglio.

continua

Che nome ci diamo? Nuova scadenza: domenica 29 luglio

Come programmato a Firenze il 7 luglio 2012, il Gruppo di lavoro sul nome e sul simbolo rende noto che per ora sono arrivate una novantina di proposte di nomi. Visto che intanto sono stati fatti ulteriori passi e si sono aggiunti nuovi aderenti, il Gruppo di lavoro riapre la possibilità di inviare nomi fino alle ore 24 di domenica 29 luglio.  I nomi per il soggetto che stiamo creando vanno inviati al seguente indirizzo email

segreteria@perunalistacivicanazionale.it

Come punto di raccolta é stato scelto un indirizzo preciso e non il sito per tenere riservata questa procedura, evitando che qualcuno possa appropriarsi dei nomi migliori, registrandone i rispettivi domini e rendendoceli in tal modo inutilizzabili. Chi vuole può anche inviare delle proposte grafiche per il simbolo.

continua

La lista nazionale fa un altro passo a Firenze

Si sono incontrati a Firenze i rappresentanti del progetto Per Una Lista Civica Nazionale.
Un’aggregazione che in questi mesi ha raccolto un centinaio tra liste civiche, movimenti, gruppi e associazioni, oltre a singoli cittadini. L’incontro ha avuto l’obiettivo di valutare le proposte per organizzare una lista alle prossime elezioni nazionali. Fautori della democrazia diretta, i rappresentanti del progetto, hanno individuato i metodi con cui verrano decise le liste e i programmi.

Nata dalla volontà di cambiare i modi di fare politica, l’aggregazione Per Una Lista Civica Nazionale ha scelto tre metodi per attuare la democrazia diretta al proprio interno. I promotori vogliono dare un esempio di quello che sono le proposte programmatiche per ridare ai cittadini il potere che da troppi anni in Italia è in mano alla partitocrazia.
La nascente lista nazionale si organizzerà non su base regionale, ma su base circoscrizionale, per avere una struttura organizzativa più vicina ai cittadini.

continua

News: incontro nazionale del 7 luglio a Firenze

Cari aderenti al progetto Per Una ListaCivica Nazionale,

come è stato annunciato da tempo su questo sito
domani sabato 7 luglio ci troviamo a Firenze per fare un ulteriore passo avanti nella costruzione di un nuovo soggetto politico nazionale con l’obiettivo di presentarci alle elezioni del 2013.
Sarà possibile registrarsi dalle ore 9.00, si comincia alle ore 9.30 La riunione terminerà alle 18 al massimo. Funzionerà una cassa compensazione per le spese di viaggio sostenute.

Potranno votare solo le persone regolarmente risultanti come aderenti alla data del 30 giugno 2012.

Verrà richiesta una quota di partecipazione di 10 euro che varierà in base alla “cassa compensazione” per bilanciare le spese di chi viene da più distante (50% delle spese in treno seconda classe).

continua

News: Primo incontro nazionale

dei cittadini e dei gruppi per rinnovare la politica Il 27 maggio 2012 a Roma, presso l’Hotel dei Congressi Viale Shakespeare 29 dalle 9.00 alle 18.00 si svolgerà il primo incontro nazionale “Per una lista civica nazionale”. L’incontro è promosso…

continua

News: Campagna contro i caccia F-35

La campagna contro i caccia F-35 prosegue: nessuna decisione è ancora presa e ci si può ancora mobilitare Rete Italiana per il Disarmo e la Campagna “Taglia le ali alle armi” chiedono a gran voce un dibattito pubblico e in…

continua

News: movimento anti nucleare europeo

La mia voce contro il nucleare. Movimento europeo   Our European citizens' initiative will directly influence European legislation. The goal is for the European anti-nuclear movement to join forces, and also show the solution to the nuclear crisis through energy…

continua

News: Facciamo luce su Enel

da: greenreport.it, 29 marzo 2012


Stamattina i membri di un nuovo Reparto investigazioni climatiche (Ric) di Greenpeace sono entrati in azione a Roma davanti alla sede centrale dell’Enel «Per denunciare gli impatti ambientali, climatici e sanitari dell’energia prodotta dall’azienda utilizzando il carbone».

Tre attivisti si sono calati dal tetto lungo la facciata dell’edificio e hanno aperto uno striscione di oltre 70 metri quadri con la scritta “Enel killer del clima” «Sul quale è rappresentata l’arma con la quale Enel commette molti dei suoi crimini ambientali: il carbone», hanno spiegato gli altri attivisti che transennavano l’ingresso dell’Enel per segnalare la “scena del crimine” e poi hanno consegnato ai vertici dell’azienda un “avviso di garanzia” nel quale si ipotizza il «Reato di grave danno ambientale, climatico e sanitario, reato di profitto indebito tramite danno sanitario e ambientale a persone ed ecosistemi. Con la sola centrale di Brindisi Enel scarica infatti sulla collettività danni ambientali e sanitari per 700 milioni di euro e ne intasca una cifra simile in profitti extra».

continua
Back To Top
×Close search
Cerca